);
Victoria Britannica
I nostri Viaggi

Cosa vedere a Victoria, la città più “britannica” del Canada occidentale

Sono passati tanti anni, ma nonostante il tempo, pensare a Victoria, questa graziosa cittadina situata sulla punta meridionale dell’isola di Vancouver, ci svolta sempre la giornata. Nominata da riviste e network di viaggio come il centro più bello del Canada occidentale, Victoria ha un animo molto britannico e poco canadese, ed è forse questa sua somiglianza con il Regno Unito che ci ha fatto innamorare all’istante della cittadina.

L’abbiamo visitata nel 2011, dunque molto tempo fa, ma ancora oggi, quando guardiamo le foto di allora ripensiamo ad ogni singolo angolo visitato, ogni ristorante provato e ogni piccolo dettaglio di una vacanza indimenticabile.

Victoria è stata la nostra nona tappa di un on the road meraviglioso tra USA e Canada, un giro che consigliamo di fare a tutti, anche a chi gira con bambini piccoli. E non vi nascondiamo che ci piacerebbe moltissimo ripercorrerlo, magari con qualche tappa aggiuntiva.

Come muoversi a Victoria, la città più “britannica” del Canada?

Noi siamo arrivate in auto e una volta parcheggiata in hotel non l’abbiamo più spostata. Non ha senso e non serve girare con la macchina. Oltretutto la città è ben collegata con bus. Noi l’abbiamo girata interamente e piedi, dunque se vi piace camminare, non vi servirà altro. Aiuterete il l’ambiente e soprattutto assaporerete ad ogni passo questa meravigliosa città.

Cosa c’è da vedere a Victoria?

victoria britannica
il Palazzo del Parlamento della BC

Victoria, la città “britannica”, come la chiamiamo noi, si trova a circa 100 km dalla bella Vancouver, conta circa 82 mila abitanti, ma durante l’anno ospita almeno 3 milioni di turisti che accorrono qui per visitare quella che per molte volte è stata nominata come una delle città più vivibili del Canada.

La città è molto apprezzata per i suoi curatissimi giardini che hanno regalato a Victoria il soprannome di “Garden City”. Ma c’è molto da vedere in città.

La prima tappa assolutamente da non perdere è il palazzo del Parlamento della British Columbia, oggi sede dell’Assemblea Legislativa della Columbia Britannica. Costruito a fine ‘800 il maestoso palazzo è in stile neobarocco, e si affaccia su Belleville Street. Sul prato di fronte al palazzo c’è la statua della Regina Vittoria e il monumento in memoria dei caduti delle grandi guerre mondiali. L’ingresso al palazzo ha un costo esiguo e merita davvero! Bella la sala del trono dove è possibile sedersi per fare qualche selfie!

il porto di sera

Inner Harbour – è praticamente il porto. Il punto più centrale per tutte le attrazioni della città. Da qui infatti si raggiunge praticamente qualsiasi luogo di interesse. E la sera è assolutamente imperdibile! La movida è qui! Il paesaggio vi piacerà tantissimo e non riuscirete più ad andare via, lo vedrete certamente sia di giorno che di notte. Bellissimo sorseggiare un aperitivo qui e passare la serata a vedere artisti di strada con i loro numeri speciali!

Un altro luogo imperdibile è sicuramente un antico palazzo che attirerà certamente la vostra attenzione. E’ qui che per la prima volta abbiamo pensato a Victoria come una città “britannica” in tutti i sensi. Il meraviglioso Hotel Empress, ora della catena Fairmont & Resort, aperto nel 1908, dove ancora oggi si può sorseggiare il particolarissimo tè delle cinque, servito secondo i rigorosi standard inglesi. Le tariffe non sono abbordabilissime, ma se volete passare una notte in un hotel da sogno, questo posto è proprio quello che ci vuole.

Il Royal BC Museum è un altro luogo di fondamentale importanza se vi trovate a Victoria e volete ripercorrere la storia della British Columbia. Noi segnaliamo la sezione riferita agli indiani d’America come la parte più interessante. Consigliamo una visita di almeno un paio d’ore.

Infine vi consigliamo di girare tutti i principali vicoli del centro di Victoria, se vi piacciono i negozi particolari o cercate qualcosa di strano da portare a casa come souvenir, ecco qui non mancano pezzi unici e artigianali. Noi abbiamo acquistato diverse cose intagliate in legno e una bellissima tazza da pescatore in latta smaltata che ancora oggi usiamo a colazione. E poi i mercati! Noi siamo amanti dei mercati di cibo e qui non si può non visitare il Victoria Public Market at the Hudson.

Cosa vedere nei dintorni di Victoria

Ci sono tantissimi posti da vedere, noi vi abbiamo già parlato di Craigdarroch Castle, uno dei posti più belli visitati in Canada. Si trova a poca distanza da Victoria e se non andate molto di fretta è una delle attrazioni che più vi consigliamo.

Un’altra tappa imperdibile è il Forte di Rodd Hill e il Fisgard Lighthouse una passeggiata tra dune e natura prima di arrivare ai piedi del bellissimo faro, visitabile anche all’interno. Per raggiungerlo è necessario un mezzo proprio, nel nostro caso l’auto è stata fondamentale. E’ una gita imperdibile per cultura storica certo, ma per il bellissimo panorama.

Cosa ci siamo perse a Victoria

Ci siamo perse diversi posti, ma si sa il tempo è tiranno e bisogna fare delle scelte. La visita a Victoria, la città più britannica del Canada, ci ha portato via tempo e sono rimasti fuori alcuni luoghi che sicuramente riprogrammeremo in un prossimo viaggio in zona. Il più importante? Hatley Castle, uno dei palazzi più antichi della regione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.