);
I nostri Viaggi

Le Torri di San Gimignano

Per noi che abitiamo in Toscana è facile scegliere un itinerario per il week end. La nostra regione è ricca di percorsi e di siti da visitare e così noi ci sentiamo viaggiatrici anche quando siamo a casa. In Toscana c’è tutto quello che cerchiamo quando siamo via: mare, montagna, collina, città d’arte, buon cibo, buon vino, olio di alta qualità e possiamo andare avanti facendo un elenco lungo almeno due pagine.

Abitiamo a 20 km da Lucca, a 20 minuti dal mare, in 40 minuti siamo a Firenze e in un’ora raggiungiamo agevolmente Siena e la Val d’Orcia. E sì, lo sappiamo, siamo fortunate. C’è talmente tanto da vedere che a volte siamo in serie difficoltà nello scegliere la meta di una passeggiata di un paio d’ore. Forse non lo sapete, ma noi arrivavamo da tutt’altra realtà: una milanese e una napoletana che si trasferiscono a Pisa. La differenza si sente. E’ bellissimo vivere qui.

Di recente siamo state a San Gimignano. Ci siamo prese due giorni per visitare la città e i dintorni ed è stato un bellissimo week end. San Gimignano, anche nota come “La città delle Torri” (se ne contano almeno 14) ha circa 7500 abitanti ed è una cittadina ricca di cose da vedere e di siti da visitare.

Il suo centro storico è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco e tra i musei più importanti segnaliamo il Museo Civico, con le opere artistiche fiorentine e senesi dal XIII al XVI secolo e il Museo della Tortura che ospita strumenti di tortura medievale e documenti antichi della Santa Inquisizione.

La cittadina è famosa per la produzione della Vernaccia, il primo vino italiano ad avere la denominazione di origine controllata nel 1966. Non tutti sanno che San Gimignano è famosa anche per la produzione dello zafferano e che fa parte della Associazione Nazionale Città dell’Olio.

Se non ci siete stati, consigliamo di visitarla in tarda primavera, quando la temperatura è piacevole, i colori sono vivi e non c’è la folla di turisti.

Noi ci siamo rimaste 3 giorni a inizio marzo. I prezzi degli hotel sono medio alti e noi abbiamo scelto un grande appartamento del centro. Comodo da raggiungere e vicino a uno dei parcheggi centrali della cittadina.

Recensione Appartamento 10/10

Locazione Turistica Totti, prenotata tramite Booking ci ha permesso di restare due notti a 150 euro. Abbiamo preferito così anche per non essere obbligate a uscire sempre a pranzo e cena. L’appartamento è ampio, pulitissimo e con tutto il necessario per un week end comodo e soddisfacente. La wifi è disponibile gratuitamente e funziona molto bene. La signora Brunella è stata gentile, puntuale e molto disponibile.

FotoDiario

Periodo ideale: Marzo / Aprile

Prezzo per cenare: in media 25 euro a testa (antipasto+primo)

One Comment

  • Valentina

    che meraviglie queste immagini!!! Non vedo l’ora di scoprire San Gimignano a settembre! Ho preso nota delle info che avete dato: non sapevo che la cittadina fosse famosa anche per la produzione dello zafferano, interessante!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *