);
bungalow di marilyn monroe

Il Beverly Hills Hotel apre il bungalow di Marilyn Monroe

Il Bungalow di Marilyn Monroe è pronto e ti aspetta! L’annuncio arriva dal Beverly Hills Hotel – luxury hotel parte della Dorchester Collection, situato sulla Sunset Boulevard, dove Marylin fu ospite per diverso tempo.

Dopo la nostra esperienza al resort di lusso di Castelfalfi siamo sempre più attente a notizie di settore e non potevamo non ignorare questa news. Vi raccontiamo quello che abbiamo letto dalla stampa americana e sul sito ufficiale dell’hotel, sperando di poter vedere con i nostri occhi quello che vi stiamo raccontando … fingers crossed!

L’Hotel ha rinnovato gran parte della sua struttura, ma sono i bungalows a tema ad attirare l’attenzione. In particolare si parla tanto del Bungalow 1, un bungalow di circa 90 mq, lussuosamente ispirato all’icona di sempre: Marilyn Monroe.

Colori allegri e una carta ispirata ai piatti preferiti di Marilyn

Abbiamo fatto ricerche sul sito ufficiale del Beverly Hills Hotel, e dalle immagini si nota come il bungalow di Marilyn Monroe sia stato disegnato, progettato e realizzato nei minimi particolari. Oltre al bungalow 1 sono stati ristrutturati altri 7 bungalow che rendono omaggio alle icone del cinema che sono passate dal BHH, come Elizabeth Taylor e Frank Sinatra. La realizzazione è stata affidata allo studio Champalimaud Design che ha saputo leggere e cogliere l’atmosfera hollywoodiana di un tempo.

Come potete vedere dalle foto in galleria qui sotto (grazie all’ufficio stampa del Beverly Hills Hotel) il bungalow di Marilyn Monroe ha colori allegri, tanto oro, rosa, mobili sinuosi e tanta luce. E il management dell’hotel non ha davvero dimenticato nulla. Il menù del servizio in camera è perfettamente abbinato. Pare infatti che all’interno del Bungalow di Marilyn Monroe si possano ordinare i piatti preferiti della diva.

In un’intervista del 1952 Marilyn aveva dichiarato “Le mie cene a casa sono sorprendentemente semplici. Ogni notte mi fermo al supermercato vicino al mio hotel e scelgo una bistecca, costolette di agnello o fegato, che cucino nel forno elettrico nella mia stanza. Di solito mangio quattro o cinque carote crude come contorno e nient’altro”. Anche se qualche volta si concedeva una coppa di gelato.

Da questa intervista lo chef del Beverly Hill Hotel ha elaborato un menù fortemente ispirato dove trovano posto: cocktail di gamberetti, un’insalata di carote, gli spaghetti con le polpette (ricetta di Joe DiMaggio), una New York grilled steak e, per concludere, la coppa gelato preferita dalla Monroe.

PHOTOGALLERY


Il bungalow di Marilyn Monroe è un’esperienza, ma …

Nei nostri futuri piani di viaggio c’è un altro OTR in U.S.A. che potrebbe partire proprio da Los Angeles e ovviamente adesso più di prima, non smettiamo di sognare! Sarebbe davvero meraviglioso poter soggiornare anche solo una notte nel Bungalow 1. Chissà, vedremo!

Nel frattempo abbiamo curiosato sul sito dell’hotel e abbiamo trovato tanti aneddoti interessanti e visto foto meravigliose. Abbiamo fatto anche una simulazione per prenotare il bungalow 1 e al momento i prezzi sono proibitivi, almeno per noi.

Quanto costa? duemilaquattrocentoeurini a notte! A noi piacerebbe davvero, ma non vorremmo accendere un mutuo. Forse è possibile prendere una stanza qualsiasi (da 680 euro al giorno) e chiedere con gentilezza di poter visitare i bungalow… Ci penseremo a tempo debito, quando l’emergenza Covid sarà definitivamente archiviata …

One Comment

  • Simona

    Anche io a volte mi diverto a curiosare tra siti di hotel particolari e unici. Ad essere sincera, se avessi 2400 euro da spendere per una sola notte, li spenderei in un hotel diverso da questo… Resta il fatto che l’idea di creare bungalows ispirati ad artisti famosi che hanno soggiornato nell’hotel è interessante e sicuramente vincente da un punto di vista marketing/pubblicitario! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *