);
Visitor Kit utile per i tuoi viaggi. Scopri come e dove richiederli.
Daily Plan

Visitor kit: quelli essenziali per il nostro on the road

Visitor Kit! Visitor Kit! Assolutamente da avere! Noi li abbiamo appena chiesti e siamo già in ansia per riceverli. Lo so mancano quasi 2 mesi, ma non volevamo rischiare di non riceverli per tempo o riceverli tardi. Vogliamo studiarci un po’ tutto prima di arrivare a destinazione. 🙂

E’ sentiamo già i vostri mugugni e commenti: con internet a che ti serve un visitor kit con la mappa cartacea? Vero siamo fortunati, viviamo in un’epoca smart con internet e migliaia di app utili alla causa, ma nelle ultime settimane è cresciuta la necessità di avere delle mappe cartacee dettagliate di alcune zone che visiteremo. Non tanto per le città, quanto per i percorsi all’interno dei parchi. Leggi qui il nostro itinerario

Abbiamo provato a stampare alcuni itinerari da Google Maps, ma non eravamo soddisfatte. La risoluzione di stampa da immagini prese da internet non è ideale, così ci siamo messe a visitare tutti i siti ufficiali governativi americani e … come immaginavamo, abbiamo trovato tutto quello che cercavamo.

Tutti i siti ufficiali degli stati americani che abbiamo visitato hanno una sezione dedicata – chiamata in genere VISITOR’S GUIDE che contiene tutto il materiale informativo utile per una visita approfondita: brochure, mappe e magazine. Puoi scegliere di scaricarli elettronicamente per pc e mobile devices oppure puoi chiedere di riceverli a casa tua a costo zero.

Ecco la nostra esperienza diretta

Proprio oggi abbiamo fatto le nostre richieste e abbiamo visto che non tutti gli stati si comportano allo stesso modo. Per lo stato della California, dell’Arizona e del Nevada la richiesta è stata velocissima. Si compila un form con tutti i dettagli di spedizione ed è fatta. In 7-11 giorni dovremmo ricevere tutto. (#staytuned). Li stiamo già aspettando – 3 visitor kit con le sole brochure e mappe che ci interessavano.

Non è andata nello stesso modo per lo stato dello Utah che prevede l’invio del materiale informativo SOLO a residenti in U.S. o in Canada. In ogni caso c’è la possibilità di scaricare guide e mappe in formato elettronico. Meglio di niente.

Visitor Kit delle città

Vistor kit a pagamento di San Francisco. Mappa e guida.

Anche il sito ufficiale della città di San Francisco rilascia il Visitor Kit sia in formato digitale che in formato cartaceo, ma se vuoi la copia fisica di tutto, la spedizione è a tuo carico. Con circa 5 euro, si può avere guida e mappa. Noi ovviamente l’abbiamo ordinato. Navigando sul sito abbiamo comunque trovato tante informazioni utili e la sezione mappe che offre diversi percorsi da fare in città a piedi e in bicicletta. Presente anche la metro map di San Francisco MUNI ROUTE MAP e la mappa della BART – la rete ferroviaria che collega tutta la Bay Area.

Passiamo ora alla città di Los Angeles che offre un sito web sicuramente ben fatto, di facile navigazione e con tanto materiale interattivo, ma niente guide cartacee. Di nessun tipo. 🙁 E’ possibile scaricare solo guide PDF.

Siti e indirizzi utili:

Qui sotto trovi tutti gli indirizzi utili dove poter richiedere i visitor kit:

16 Comments

  • Annalisa

    Guarda, noi sono più di vent’anni che viaggiano in the road, e nonostante google e i vari navigatori, abbiamo sempre in macchina le mappe cartacee e i libri dedicati al posto che visitiamo di National geographic. Non sempre c’è connessione, e poi vuoi mettere l’odore della carta?

  • francesca

    Guarda, anche io, come te, quando programmo viaggio on the road ho bisogno di avere una mappa fisica davanti a me! La appendo al muro e segno tutto con i post-it, poi cambio, stacco e riattacco ecc. Non riesco a farlo con le mappe on line!

    • Food&Viaggi

      Da internet riusciamo a pianificare un itinerario abbastanza dettagliato che ci permette, di solito, di prenotare almeno i pernottamenti, ma per il dettaglio vero e proprio dei percorsi e delle strade vogliamo la carta. La mappa fisica x noi è troppo importante.

      • Francesca

        Io adoro le mappe di carta, infatti ne ho moltissime a casa. Tuttavia quando viaggio utilizzo spesso gli strumenti digitali, soprattutto perché non ho molto senso dell’orientamento e solo Google Maps riesce a salvarmi la vita xD

  • Julia

    Anche io li adoro, il piacere di sfogliare la carta , sottolineare etc non ha eguali! Anch’io vedo spesso chi storce il naso .. anche a casa 😬 ma soprattutto fuori Europa o senza internet live sono ancora più utili

    • Food&Viaggi

      Verissimo!!! Ci porteremo quelle mappe piene di appunti scritti a mano e località segnate con evidenziatore giallo, come quando si andava a scuola… non vedo l’ora di ricevere tutto!

  • Simona

    Quando feci io il viaggio non lo usai, ma solo perché non ne conoscevo l’esistenza. Avevo il navigatore in auto ma comprai comunque una cartina stradale perchè il segnale ogni tanto si perdeva e preferivo stare tranquilla. Ottima idea quelle del visitor kit!

  • Viola

    Questa dei visitar kit è davvero una cosa interessante! Chissà se ce n’è anche uno per New York, quasi quasi vado a dare un’occhiata! 😉 PS: Sono curiosa di leggere dell’arrivo dei kit!

  • Veronica

    Secondo me è un incentivo in più avere tutto cartaceo! Non solo perché le batterie possono scaricarsi, il segnale può andare e venire, gli aggeggi elettronici si possono rompere… ma vuoi mettere l’odore della carta? E la sicurezza e lo spirito di avventura che ti da una cartina?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *