);
san fruttuoso perla della liguria
I nostri Viaggi

Viaggio a San Fruttuoso, la perla della Liguria

San Fruttuoso è la perla della Liguria ed è senza dubbio un posto particolare. Uno di quei posti che fatichi a credere che sia reale, e invece c’è, esiste e ci si può andare tranquillamente. Noi ci siamo ritrovate a San Fruttuoso di Camogli, quasi per caso, invitate dal Consorzio della Focaccia di Recco e dal Consorzio Salumi Piacentini e abbiamo colto l’occasione al volo!

La prima volta che abbiamo sentito parlare di San Fruttuoso è stato diversi anni fa, in un ristorante di Milano, quando un amico di famiglia, appassionato di immersioni, aveva raccontato di essere stato a San Fruttuoso di Camogli a vedere il famosissimo Cristo degli Abissi, statua di bronzo posizionata ad una profondità di circa 17 metri. Abbiamo ascoltato con attenzione il racconto e ci siamo promesse di andarci per vedere questo piccolo borgo di pescatori, oramai quasi disabitato.

Da allora questo luogo ci è sempre sembrato un posto misterioso, bellissimo e troppo fuori mano. Ma ci siamo ricredute. Ci si arriva facilmente!

Mettetevi comodi perché abbiamo tante info da darvi!

Come si raggiunge San Fruttuoso di Camogli

San Fruttuoso di Camogli si raggiunge in due modi: via mare, con motonavi della compagnia Golfo Paradiso e a piedi, tramite sentieri più o meno impegnativi che partono da Camogli o da Portofino. Se siete appassionati di trekking e ve la sentite, consigliamo di arrivare via terra e di tornare via mare, per avere la doppia visuale. Indicativamente: da Camogli a Portofino, passando da San Fruttuoso sono circa 4 ore di cammino.

Noi eravamo ad un evento organizzato e abbiamo raggiunto San Fruttuoso in motonave, partendo da Recco. Il viaggio è durato circa 45 minuti facendo le seguenti fermate:

  • RECCO – CAMOGLI – PUNTA CHIAPPA – SAN FRUTTUOSO

Comodo vero? Il costo del biglietto è di 17 euro A/R a persona. E qui trovate tutte le info su orari e tratte

Cosa fare a San Fruttuoso

San Fruttuoso è un piccolo borgo di pescatori, una perla della Liguria che esiste fin dall’anno mille. E’ situato tra Portofino e Camogli, su una costa molto frastagliata, e proprio la sua posizione e la sua sorgente di acqua dolce perenne l’hanno resa una zona ideale per costruire la famosa Abbazia di San Fruttuoso, un Monastero benedettino costruito intorno all’anno 1000. Dal 1983 San Fruttuoso e la sua Abbazia sono diventate di proprietà del FAI – Fondo Ambiente Italiano, che con donazioni e lasciti, cura questo splendido luogo.

Come potrete immaginare le attività da fare a San Fruttuoso sono poche, ma assolutamente da non perdere.

Noi consigliamo di :

  • Visitare gli interni dell’Abbazia. Il biglietto costa 8 euro. Per i dettagli aggiornati clicca qui!
  • Fare un bagno nelle splendide acque cristalline della baia di San Fruttuoso. La spiaggia è di sassolini, dunque se avete i piedi sensibili, vi consigliamo di portare con voi degli scarpini da scoglio. L’esperienza sarà sicuramente meravigliosa.
  • Fare un’immersione per vedere da vicino il Cristo degli Abissi, protettore dei subacquei
  • Visitare il borgo di pescatori – è piccolo in 20 minuti si vede tutto, ma ne vale la pena.
  • Percorrere il sentiero che porta nella parte alta di San Fruttuoso per fare foto panoramiche splendide;
  • Dormire una notte a San Fruttuoso – solo per “sentire il silenzio”.

Dove mangiare

Il posto è piccolo, non vi sono molte strutture, anzi. Vi è un solo ristorante e un bar, ma la vista che offrono entrambi è davvero mozzafiato. Noi ci siamo fermate a bere qualcosa di fresco al bar, 5 minuti di sosta, ma in un posto veramente bello!

Dove dormire

Non vi sono molte strutture per dormire a San Fruttuoso. In totale offro 25 posti letto, spesso sold out. Per questo se avete intenzione di visitare San Fruttuoso, vi consigliamo di programmare la vostra visita per tempo! Al momento ci sono solo due strutture:

Fino ad un anno fa c’era anche La Locanda del Parco, una struttura che aveva fatto parlare di sé nel programma 4 HOTEL di Barbieri. Attualmente non sappiamo se è ancora attiva.

Photogallery

Quando pianificare una visita a San Fruttuoso

Come per diversi altri luoghi che abbiamo visto, consigliamo di andare a San Fruttuoso a inizio giugno, o a settembre per evitare la folla. Come abbiamo scritto qualche paragrafo più su, il posto è molto piccolo e si riempie facilmente.

Cosa mettere in valigia

Non servono molte cose. Poi dipende da quanto tempo intendete stare, ma in linea di massima, portatevi panni leggeri, costumi da bagno e scarpini da scogli. Se volete provare i percorsi sparsi sul Monte di Portofino, allora portate borracce, scarpe da trekking e attrezzatura da montagna. Vi servirà.

Ultimo consiglio, per nulla banale

Se state organizzando di vedere San Fruttuoso, la perla della Liguria e volete raggiungerla via mare controllate bene le previsioni meteo. Quando c’è mare grosso il servizio marittimo per San Fruttuoso non è garantito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.