);
focaccia col formaggio di recco
Food: news e consigli sul cibo

La focaccia di Recco col formaggio IGP fa volare il turismo in Liguria

Avete mai mangiato la vera, unica e originale Focaccia di Recco col formaggio IGP? Noi sì e oggi vi parliamo proprio della focaccia, uno dei prodotti più buoni della tradizione ligure!

L’Italia è il paese del sole, del mare e … del CIBO! Se provate a chiedere a qualsiasi persona al mondo, chiunque, allaccerà sempre l’Italia al cibo, alle nostre splendide materie prime e a come noi italiani riusciamo a rendere unici i piatti semplici della tradizione. E’ come un cordone ombelicale dalla quale non possiamo staccarci e di cui andare fieri. Il made in Italy nel mercato agroalimentare è l’eccellenza assoluta, quello che gli altri paesi ci invidiano, basti pensare che il settore agroalimentare, anche durante la pandemia, non ha mai avuto una battuta di arresto. Siamo cresciuti. Sempre.

E non è un caso.

Vi sono luoghi in Italia, posti indimenticabili, scorci mozzafiato che hanno saputo collegare il territorio al prodotto e generare interesse e mercato in maniera diretta e genuina. E’ quello che è successo a Recco, cittadina in provincia di Genova, che ha saputo portare avanti una tradizione lunghissima che risale ai tempi delle crociate.

Sono diversi i locali storici di Recco, che esistono fin dall’800 e che a tutt’oggi sono attivi nella preparazione della focaccia.

Grazie a loro la focaccia di Recco è diventato un prodotto IGP conosciuto e invidiato in tutto il mondo.

Il Consorzio della focaccia di Recco

E a Recco si fa sul serio! La focaccia di Recco ha un Consorzio dedicato. Un organo che nasce nel 2005 con l’obiettivo principale di ottenere il marchio IGP. Obiettivo ampiamente raggiunto nel 2015. Oggi il consorzio è senza dubbio il collante tra prodotto e territorio. Un attore importante nella divulgazione e nella promozione di un prodotto ormai conosciuto nel mondo, che genera interesse e turismo in Liguria. Del consorzio fanno parte 14 aziende con oltre 20 punti vendita tra Recco, Camogli, Sori e Avegno.

Perché andare a Recco a mangiare la focaccia col formaggio?

Non è che in Italia e nel mondo non fanno la focaccia col formaggio. Esiste. Ma non è quella originale! La focaccia col formaggio di Recco, commercialmente parlando non può essere venduta al di fuori dei territori di produzione e proprio per questo, nel 2015 ha ottenuto il marchio IGP (Indicazione Geografica Protetta). Se qualcuno nel mondo produce una focaccia e la chiama focaccia col formaggio di Recco, sappiate che è fuori legge – o meglio può essere denunciato per FRODE COMMERCIALE. Un po’ come il parmigiano reggiano che producono in Cina. Non si può. Chiasso finito.

Perché ci piace la Focaccia di Recco col formaggio IGP

E’ un piatto tipico che può essere “cucinato” (ma non venduto) in qualsiasi posto perché non necessita di forno a legna con elevatissime temperature ed è possibile riprodurla anche a casa. Noi ci impegneremo e proveremo a farla (sicuramente con scarsissimi risultati) ma promettiamo che lo faremo. Ne posteremo gli esperimenti sul nostro canale instagram dedicato al cibo e alla fotografia food @fotoincucina.

Stay tuned!

Dove mangiare la vera Focaccia di Recco col formaggio IGP

Ci sono decine di posti dove mangiare la vera e inimitabile focaccia di Recco. Noi l’abbiamo mangiata in un ristorante storico, facente parte del Consorzio: il RISTORANTE DA LINO – in Via Roma.

Ovviamente noi consigliamo la sua focaccia perché è qui che l’abbiamo apprezzata, ma vi sono altri luoghi dove poterla assaggiare. Qui trovate la lista di tutti i locali consorziati

Come si prepara e lista degli ingredienti:

Quali sono gli ingredienti della vera e unica focaccia col formaggio di Recco? Sono pochi ingredienti e tra tutti spicca il fatto che NON SI USA IL LIEVITO. La focaccia di Recco, come dicevamo qui sopra, non ha bisogno di altissime temperature perché di fatto non rientra nella categoria dei LIEVITATI. Nella lista della spesa aggiungete questi ingredienti:

  • 500 gr di farina di grano tenero 00 rinforzata (o Manitoba)
  • 50 gr di olio evo
  • acqua naturale
  • sale fino
  • 1 kg di formaggio fresco (una crescenza da forno, meno calorica di quella tradizionale, appositamente creata per la focaccia di Recco).

Tempi di cottura: 5-7 minuti – Forno 230-250 gradi – Attenzione a far cuocere prima la parte sotto e poi la parte sopra. Il formaggio deve sciogliersi.

Con questi pochi ingredienti realizzerete una focaccia di circa 60 cm di diametro, equivalente a circa 10 porzioni (10 fette).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *