);
Daily Plan

Noleggio auto: non avere fretta, valuta tutto!

Se stai affrontando un viaggio #ontheroad come il nostro una delle voci che incideranno di più sul budget è il NOLEGGIO AUTO. Per questo motivo abbiamo cercato di ridurre al minimo la spesa senza toglierci la serenità di viaggiare sicure. Questa è stata la parte più delicata dell’organizzazione del nostro #otr ed è stata un’impresa tutt’altro che semplice.

Ma quali sono le condizioni minime per poter noleggiare un’auto?

  • Avere almeno 21 ANNI compiuti
  • Avere una Carta di Credito (NON PREPAGATA)
  • Patente in corso di validità (accertati che sia valida anche all’estero altrimenti dovrai munirti di patente internazionale)

Queste sono le tre condizioni basilari che ti consentiranno di noleggiare un veicolo in ogni parte del mondo. Poi viene la parte difficile.

Ci abbiamo messo quasi un mese per scegliere la soluzione precisa per il nostro viaggio e nel farlo, abbiamo notato che non tutti i portali sono chiarissimi e trasparenti per quanto riguarda le opzioni assicurative.

Iniziamo subito con un problema: la patente internazionale! SERVE davvero? All’inizio sembrava di sì. Adesso però qualche dubbio c’è venuto e pare che la questione sia superata. In U.S.A. dunque si può guidare tranquillamente con la patente italiana. Abbiamo contattato il consolato americano per celare ogni dubbio e vi aggiorneremo non appena avremo notizie certe.

La nostra ricerca è iniziata su Rentalcars.com. Questo portale era già stato utilizzato in passato e proprio per questo motivo siamo partite da lì. A conti fatti, i prezzi sono competitivi, ma le opzioni assicurative offerte non erano esaustive. Faremo molta strada e non vorremmo ritrovarci con brutte sorprese. Inizialmente pensavamo di noleggiare un’auto compatta, non molto grande, ma valutando tutto il tragitto abbiamo cambiato idea. Ci serve un altro mezzo. Una jeep o un piccolo Suv.

Così la ricerca è ricominciata da capo, cambiando segmento e cercando di inserire quante più opzioni possibili. 

Dopo mille confronti, valutazioni di clausole, accessori, franchigie e tutto quel che si può trovare, abbiamo individuato l’auto su Autoeurope.it

Questo portale a nostro avviso è fatto bene, è preciso, intuitivo e anche qui si trova il confronto con tutte le compagnie di noleggio. Di base offrono una buona copertura assicurativa e se non è abbastanza c’è la versione “Super” che ti fa stare un po’ più tranquillo. 

Abbiamo scelto ALAMO inserendo tutti gli accessori e le coperture necessarie al nostro #otr. Il luogo di ritiro non è lo stesso del luogo di consegna e questo può far lievitare un po’ i costi, ma alla fine abbiamo concordato tutto.

Riportiamo di seguito tutti i dettagli del nostro contratto di noleggio stipulato in data 11/06/2019 – al costo totale di 503,00 EURO.

  • SUV – TOYOTA RAV 4 o similare
  • AUTOMATICA con GPS
  • OPZIONE CARBURANTE – PIENO-PIENO – l’auto la ritiri con il pieno e la devi riconsegnare con il pieno
  • CONDUCENTE AGGIUNTIVO incluso
  • CWD – limitazione di responsabilità per danni senza franchigia e la copertura in caso di furto del veicolo senza franchigia
  • Assicurazione su ruote, cristalli, pneumatici, tetto e fondo del veicolo
  • Spese di rimorchio
  • Rimborso per giorni di inutilizzo dovuto a malattia
  • Danni al veicolo o all’equipaggiamento aggiunto
  • Deposito cauzionale: verrà bloccato l’importo di US 100$ sulla carda di credito del guidatore principale
  • tassa di immatricolazione inclusa
  • supplementi amministrativi inclusi
  • costi di gestione inclusi
  • chilometraggio illimitato

4 thoughts on “Noleggio auto: non avere fretta, valuta tutto!

  1. Anche io come voi andavo su Rentalcars, ma negli ultimi anni trovo offerte eccezionali su Autoeurope, e per ogni tipo di macchina e per ogni parte del mondo. Mi sembra che il vostro noleggio sia davvero un big deal! Ottimi consigli e buon viaggio ragazze

  2. Non avevo notato questa differenza tra i vari siti.. a me piacciono molto gli “on the road” e spesso ho riscontrato prezzi e serivizi migliori con le compagnie locali..magari un po’ piu’ di diffidenza all’inizio, ma grazie alle recensioni me la sono sempre cavata bene 😉

  3. Da quello che ho potuto constatare negli anni, conviene affidarsi a siti di brokeraggio come rentacar o economycarrentals. Difficilmente rivolgendosi alla ditta di noleggio si trovano prezzi cosi vantaggiosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *