);
tenda e glamping
Talk: oggi parliamo di

Tendenze 2020: tenda, glamping e distanziamento sociale

Tendenze 2020: viaggi in tenda o glamping! E’ da giorni che ci stiamo chiedendo che piega prenderà la stagione estiva ed è difficile sapere cosa faranno le persone. L’emergenza sanitaria ha un ruolo fondamentale nella scelta delle mete papabili per i prossimi viaggi e anche noi stiamo pensando a quali potrebbero essere le scelte dei viaggiatori più intraprendenti.

Se non si potrà andare molto lontano dovremo trovare comunque un modo per riposarci, rigenerarci e divertirci. Insomma le vacanze e i viaggi servono proprio a ricaricare le batterie, anche e soprattutto se si arriva da un periodo buio, come quello che stiamo attraversando quest’anno.

Abbiamo parlato diverse settimane fa della tendenza dei viaggi esperienziali e della revenge spending, e oggi vi parliamo di un’altra esperienza che fanno già tantissime persone e che quest’anno potrebbe essere la vera “pensata” più coerente con il momento che stiamo vivendo. Stiamo parlando del campeggio: la classica vacanza in tenda.

Noi non abbiamo mai sperimentato questa tipologia di viaggio, abbiamo sempre pensato al campeggio come alla sistemazione ideale per persone avventurose, e ne conosciamo tantissime che ne hanno fatto un imperativo irrinunciabile. Il 2020 sarà davvero l’anno della tenda?

IL DISTANZIAMENTO SOCIALE

glamping e tenda
Ph. Chris Schog – Unsplash

Il distanziamento sociale potrebbe davvero spingerci a trovare soluzioni creative e magari più ecosostenibili. Campeggiare in mezzo ai boschi, o in zone di campagna poco distanti dal mare. Perché no? Organizzare un weekend in “campeggio” in prossimità delle nostre case, senza andare lontano, potrebbe essere un’ottima alternativa ai viaggi classici che facevamo quando si poteva.

In questi mesi abbiamo cambiato le nostre abitudini e chi dice che non impareremo davvero qualcosa da questa emergenza? La ricerca della riservatezza, del contatto con la natura, potrebbero davvero portarci a viaggiare più consapevolmente, per noi e per il pianeta.


FACCIAMO GLAMPING?

Glamping in Yurta – photo Pixabay – Sabine Vanerp

Hotel, resort, b&b, agriturismi, sono stati colpiti pesantemente dall’emergenza Covid-19, ma qualcuno si sta attrezzando, sta modificando le strutture e i propri servizi, altri ancora stanno cercando di rendere meno pesante una situazione in continuo movimento. L’ignoto non è amico degli affari e forse è davvero arrivato il momento del campeggio o per chi potrà permetterselo del glamping.

Un’esperienza diversa, qualcosa che non abbiamo mai pensato di fare in passato, ma che potrebbe arricchirci come persone e come viaggiatrici e probabilmente il Glamping* potrebbe essere la soluzione adatta a noi. Dunque sì probabilmente la tendenza viaggi 2020 saranno le vacanze in tenda o il glamping.

*Cos’è il Glamping? E’ una modalità di viaggio che possiamo riassumere in una frase: è un campeggio con tutti i confort. Glam (glamour) -ping (camping). In Italia ce ne sono diversi e sono anche ecosostenibili.

Ph Lucija Ros – Unsplash

Quindi sì potrebbe essere una possibilità concreta, un’alternativa alla nostra vacanza annullata in Slovenia. E poi siamo fortunate, ci sono mete bellissime e interessantissime in Italia. Ecco le nostre scelte top per l’estate 2020:

  • DOLOMITI – Provate ad immaginare, una tenda attrezzata o ancora meglio, una casetta di legno nel bosco, vicina ad un lago dal colore del cielo. Una cartolina. Ecco sì qualche giorno ci piacerebbe passarlo così.
  • TOSCANA – PARCO NATURALE DELLA MAREMMA – Riposo, ma anche escursioni nel Parco della Maremma. Ammirare i bellissimi panorami, alzarsi la mattina presto per fare le foto all’alba. E poi, il tramonto e l’ottimo cibo. E ovviamente, se si potrà, il mare.
  • MARCHE – Vedere le stelle da una tenda trasparente. C’è esiste. L’abbiamo trovata e non vi nascondiamo che ci piacerebbe provare l’esperienza. Vedremo se riusciremo a realizzare questa vacanza.

QUALCHE ALTRA IDEA?

Abbiamo cercato su tutti i social e su tutti i portali e abbiamo trovato tantissime idee a tema. Ecco qui la nostra bacheca dedicata ai viaggi in tenda o in modalità glamping. La trovate direttamente sulla nostra bacheca dedicata su pinterest.

Nel frattempo stiamo già pensando alla lista di cose da portare con noi.

tenda glamping cosa portare
Ph Alice Donovan – Unsplash

Speriamo di avervi dato qualche consiglio utile e prezioso per l’organizzazione delle vostre prossime vacanze e chissà che davvero la tendenza viaggi 2020 non sia proprio la scelta tra tenda e glamping. Noi siamo in modalità “segugio”, dunque se avete informazioni o anche consigli, non esitate a scriverli nei commenti!

16 Comments

  • Serena - Sognando Viaggi

    Il campeggio è il tipo di vacanza che mi ha permesso di visitare molti posti spendendo poco, soprattutto da studentessa o nei primi anni di lavoro. Io viaggiavo in tenda, ma credo che il glamping sia un modo più confortevole, anche se non lo ho mai provato 😊 Penso che il mezzo più gettonato potrebbe rivelarsi, per chi ha la fortuna di averlo, il camper: assicura autonomia, distanziamento sociale e si può provvedere autonomamente alla sanificazione.

    • Food&Viaggi

      Hai perfettamente ragione!! Il camper! Noi ci stavamo pensando quando abbiamo iniziato a studiare l’on the road in USA. Alla fine abbiamo abbandonato l’idea per il classico SUV, ma siamo assolutamente convinte che il camper sia davvero il mezzo ideale!

  • ANTONELLA

    Io devo dire che sono molto più da glampig che da camping… con l’avanzare dell’età l’idea della vacanza in tenda non mi attira più tantissimo. Anche se devo dire che una delle vacanze assolutamente indimenticabili della mia vita è stata in roulotte in Spagna con degli zii avventurosi che campeggiavano liberamente ovunque. Avevo 15 anni però.

    • Food&Viaggi

      Guarda la mia unica esperienza di camping è stata …. 23456 anni fa. Avevo 5 anni e ricordo di essermi divertita parecchio. Ma ero piccina. Anche noi siamo più da glamping. Vedremo cosa riusciremo a organizzare!

  • Angela

    Non ho mai preso in considerazione il campeggio come possibilità di vacanza. Leggendo questo articolo mi sto ricredendo, soprattutto per ciò che riguarda il distanziamento sociale.Grazie.

  • Silvia The Food Traveler

    Non ripeterei l’esperienza della tenda nel classico campeggio, perché ho già provato ed è veramente un’esperienza troppo spartana per i miei gusti. E poi non ho più l’età! Però sono andata in vacanza in camper per tantissimi anni con i miei genitori, e questo tipo di viaggio invece si potrebbe assolutamente fare: è abbastanza confortevole e si possono più o meno mantenere le distanze.
    Il glamping mi ispira molto: qualche giorno in una tenda super attrezzata o in una casa nel bosco sarebbe il massimo!

  • paola

    Stavo giusto facendo qualche considerazione in famiglia relativa alla possibilità di utilizzare hotel questa estate. Come poter essere sicuri che le camere siano sicure? Il Glamping può essere una giusta alternativa, considerata la conformazione delle strutture, aerate e aperte. Potrei prenderlo in considerazione.

  • Simona

    Avrei dovuto vivere la mia prima esperienza in glamping in Toscana proprio prima del lockdown. Chi lo avrebbe mai detto che poi la situazione sarebbe cambiata così drasticamente. Ora visto il distanziamento sociale che già prima era parte di questo tipo di esperienza spero di poterci andare appena riapriranno i confini delle regioni!

  • LaZiaRo

    Non sapevo questa cosa avesse un nome! 😀 mi ricordano i lodge che ho trovato a volte in Africa. Dove le stanze (che a volte non sono nemmeno tende ma vera e propria muratura) sono ben accessoriate con un comodo letto, sedie, comodini e ovviamente elettricità. Poi in effetti il bagno è spesso fuori, ma è i prezzo da pagare per veder volare le scimmie sopra le proprie teste ogni sera! 🙂

  • Raffaella

    Ci sono delle soluzioni come la tenda trasparente che mi intrigano e non mi dispiacerebbe provarle. Ma l’unico timore è che sia difficile sanificarli. Dovrei capire come sono fatte e quanta areazione ci sia per poter davvero garantire la sicurezza. Sennò una bella tenda da zaino e via….

  • Daniela

    Il glampig è un’esperienza che vorrei provare già da tempo, forse quest’anno è il momento migliore per concretizzare questo piccolo sogno. Se fosse poi in un posto sperduto nel nulla, ancora meglio!

  • Teresa

    Per il momento non mi preoccupo molto per il distanziamento sociale in vacanza, visto che non ho ancora deciso cosa farò e dove andrò per le ferie estive del 2020. Posso solo augurarmi che questa situazione passi presto perchè comincia ad essere insostenibile!

  • Valentina

    Ci stavo proprio pensando in questi giorni… Che questo sia finalmente l’anno in cui mi decido a provare il glamping?! Mi piacerebbe moltissimo farlo nelle Dolomiti e in Maremma.. Grazie per l’ispirazione! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *