);

Smart travelling: i tour virtuali per viaggiare da casa.

L’emergenza #coronavirus ci ha rinchiuso tutti in casa, lo sappiamo è una vera tortura, soprattutto per chi come noi ama viaggiare, ma chi lo dice che non possiamo viaggiare!? Nessuno. Esistono i tour virtuali. Una categoria di smart travelling che permette alle persone collegate su determinate piattaforme, portali o app di liberare la fantasia e di viaggiare. Certo non è la stessa cosa, ma se questa pandemia fosse successa 25-30 anni fa si che sarebbe stata una vera e propria catastrofe. La tecnologia non ci avrebbe supportato così tanto.

Ora nella sfortuna, siamo fortunati perché possiamo comunque interagire con il mondo. Internet e le videochiamate ci stanno salvando e non ce ne rendiamo nemmeno conto.

1. VIAGGIARE LEGGENDO

Il primo modo per viaggiare con la mente sono chiaramente i libri. Leggendo si viaggia in tempi storici diversi, in epoche future o in ambienti a noi distanti. Ci si ritrova nei personaggi e si ampliano conoscenze e coscienze.

Leggere libri è una delle cose più naturalmente vicine ad un viaggio vero e proprio, ti fa conoscere tutto di un’epoca e di un posto. Libera la fantasia e ti fa interagire con i personaggi, anche se solo virtualmente Un viaggio lungo un libro. Ma non ci sono solo i libri.

2. LE 7 MERAVIGLIE DEL MONDO

Avreste mai pensato di visitare il maestoso Grand Canyon, l’elegante Taj Mahal, o le splendide Galapagos, direttamente dal divano di casa? E’ possibile e noi lo stiamo facendo. Un viaggio al giorno, toglie l’ansia di torno. #iorestoacasa è per noi un imperativo assoluto, usciamo davvero solo in caso di necessità e non più di due volte a settimana. Nel frattempo diamo libero sfogo alla nostra fantasia e viaggiamo in posti splendidi a costo zero, aspettando un giorno, di andarci di persona.

Qualche giorno fa vi abbiamo dato indicazioni su alcuni musei che hanno messo a disposizione visite virtuali sui loro siti, oggi vi diciamo dove e come poter visitare le meraviglie del mondo comodamente seduti sul vostro sofà.

Oggi vi consigliamo una visita sul sito NEW SEVEN WONDERS dove poter visitare da casa le 7 meraviglie del mondo. Tour, video e foto dei luoghi più belli e famosi del globo. Informazioni dettagliate (in lingua inglese) e tantissimo materiale utile per organizzare un vero e proprio viaggio subito dopo l’autoisolamento. Non è abbastanza? Vi sembra poco? Ecco che abbiamo qualche altra opzione per viaggiare da casa:

3. STREET VIEW DI GOOGLE

tour virtuali - bolivia - smart travelling

Sicuramente ci avrete già pensato. Per noi STREETVIEW di Google è diventato in breve tempo uno strumento indispensabile. Lo usiamo ogni volta che dobbiamo pianificare i nostri viaggi e spesso lo usiamo direttamente tramite Google Maps. Questo perchè in tempo reale possiamo renderci conto di come sono messe le strade, se vi sono parcheggi se intorno al nostro hotel ci sono ristoranti o distributori di benzina. Veloce e immediato.

Un’altra storia invece è l’applicazione STREET VIEW di google. Non sapevamo nemmeno della sua esistenza ma da qualche giorno è diventata una risorsa fondamentale per contrastare l’isolamento fiduciario da #coronavirus.

Ieri grazie all’APP siamo state in BOLIVIA, abbiamo visitato OJOS DEL SALAR – una visita veloce, ma pur sempre un viaggio. La cosa che ci piace di questa app è la possibilità di scaricare le immagini sul nostro smartphone così da ricordare meglio i luoghi che abbiamo visitato virtualmente.

Oggi ad esempio ci dedicheremo all’esplorazione di una cosa completamente diversa. Abbiamo scelto il campus universitario della Stanford University, in California. Insomma è un modo come un altro per imparare e svagarsi un po’, almeno per chi come noi ha la fissa dei viaggi e di partire sempre.

Stiamo calendarizzando le nostre visite giornaliere così da impegnare qualche ora alla settimana a questo nuovo passatempo chiamato STREETVIEW. Oltre a monumenti, metropoli, porti, spiagge e campus universitari, qui avete la possibilità di visitare anche gli interni di centri commerciali, outlet e ancora fondali marini, boschi, ghiacciai. Insomma ce n’è davvero per tutti i gusti!

Se poi avete la passione della fotografia potete contribuire anche voi, scattando foto sferiche a 360° con il vostro smartphone. E’ divertente e aiuterete altri viaggiatori e appassionati che utilizzano l’app.

4. GOOGLE ART AND CULTURE

tour virtuali - smart travelling

Se siete appassionati d’arte, di collezioni e di cultura, non potete di certo saltare i tour virtuali del portale Google Art and culture dove potrete vedere le più belle opere artistiche del mondo, spesso anche in 3D.

Oggi abbiamo scelto la mostra virtuale dei disegni di Frida Kahlo – i disegni del suo diario, la sua vita raccontata da schizzi, scritte, e frasi delle celebre pittrice messicana.

10 Comments

  • Podere Madonnina by Claudia Cabrini

    Una splendida idea, grazie per averla condivisa. Ne avevo già letto tramite e-mail in realtà, perché sono stati molti i comunicati che a tal proposito ne hanno parlato più di recente, ma oggi ho avuto modo di scoprirla meglio, e con più attenzione, grazie a te. Credo si tratti di una iniziativa veramente stupenda, per sognare un po’ anche dal nostro divano.

  • Maria Grazia

    Tanti bei modi per continuare a viaggiare anche in questo momento. Personalmente mi sono buttata sulla lettura di testi legati a luoghi dove sono stata o dove ho intenzione di andare appena questa situazione si risolverà. E poi continuo a studiare itinerari che al momento giusto saranno già pronti!

  • Elisa

    Ottimi consigli per viaggiare rimanendo a casa. Aggiungerei guardare e sistemare le foto dei propri viaggi passati e magari creare un album così da poterli sfogliare ogni volta che ci prende un po’ di malinconia.

  • Helene

    Non ho ancora avuto tempo ma in questi giorni vorrei proprio fare qualche tour virtuale dei musei mentre faccio un po’ più fatica sul resto, tipo vedere foto e leggere informazioni su luoghi che vorrei visitare, perché mi mette ancora più tristezza.

  • Serena

    Per fortuna che siano stati inventati questi tour virtuali! Sono buone alternative per sentirsi in viaggio anche dal proprio divano! In attesa di momenti migliori ci lasciano scoprire cose meravigliose 🙂

  • MARTINA BRESSAN

    Non avevo mai pensato di utilizzare la street view di Google per fare dei viaggi virtuali: mi avete dato davvero un’ottima idea! Ottimo il suggerimento di visitare i campus universitari a me sarebbe sempre piaciuto visitare le università americane più note, come Stanford, Harvard,…

  • Silvia The Food Traveler

    Al momento viaggio leggendo tantissimo, al punto che entro questa sera finirò l’ultimo libro e la libreria che fa le consegne a domicilio non ha ancora consegnato quelli nuovi e non mi va di “stalkerarli” in questo periodo. Alla disperata comprerò un ebook.
    Purtroppo dove vivo io non c’è ancora la connessione a internet con la fibra e l’unica soluzione è Eolo che però lascia veramente a desiderare, così i tour virtuali al momento sono praticamente impossibili per via della connessione penosa. Però mi ispirerebbe molto il tour delle 7 meraviglie del mondo!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *