);
I nostri Viaggi

I punti più belli della 17-mile drive

E’ vero! La 17-mile drive, la strada panoramica che porta da Carmel a Monterey, non era in programma. Abbiamo studiato tutto nei minimi particolari e avevamo lasciato fuori questa strada. Non pensavamo di riuscire a inserirla e invece abbiamo rispettato ampiamente i tempi, soprattutto a Carmel by The Sea, e sull’onda dell’entusiasmo per il tempo risparmiato abbiamo deviato il percorso su una delle più belle e sceniche strade del mondo.

Dopo la nostra visita in spiaggia, siamo capitate per caso sulla rotatoria indicante la 17-MILE DRIVE e non ce la siamo sentita di saltarla, nonostante il tempo non fosse spettacolare, abbiamo pensato di fare un’aggiunta al nostro itinerario. Ma cos’ha di così speciale questa strada costiera?


LA 17-MILE DRIVE

La 17-mile drive deve la sua fama ad una società, la Pacific Improvement Company che nel 1880 aprì il famoso Del Monte Hotel. Da lì a poco acquistò anche la Del Monte Forest e qualche anno dopo iniziarono i lavori per il Pebble Beach Golf Links, ancora oggi uno dei campi da Golf (pubblici) più popolari negli USA. Dal 1972 è saltuariamente una delle location degli U.S. Open Championship. Il prossimo appuntamento sarà nel 2027, se siete golfisti o aspiranti tali, segnatevi questa location in agenda.

Dagli anni trenta in avanti tutta la zona di Pebble Beach si è arricchita di facilities che hanno permesso alla zona di farsi conoscere al mondo. Hotel, Spa e altri campi da golf (Spanish Bay) sono solo alcune delle strutture aperte negli ultimi anni.

Le famose 17 miglia attraversano tutta la zona da Shepherd’s Knoll a Ford Medow, sono 17 punti panoramici che lasciano letteralmente a bocca aperta, anche quando il meteo non è clemente.

IL NOSTRO ITINERARIO (AL CONTRARIO)

Per percorrere questa strada (privata) bisogna pagare una fee di 10 dollari a vettura. Se invece la si vuole percorrere a piedi o in bicicletta, la gita è gratis.

La 17-mile drive è stata percorsa quasi interamente. Abbiamo tralasciato solo i punti che non erano comodi sul nostro tragitto. In totale abbiamo saltato: 3 punti dei 17 totali e abbiamo percorso l’itinerario al contrario, partendo dal punto n. 15 dal Pebble Beach Golf Links risalendo la costa fino al punto n. 3 Spanish Beach Bay.

MAPPA DETTAGLIATA

17-MILE DRIVE MAP
17-MILE DRIVE MAP

13. GHOST TREE – PESCADERO POINT

L’oceano è super agitato, i gabbiani cercano pesce e i turisti fotografano scogli e mare aperto. La vista è offuscata dalla nebbia e dalla forte umidità causate dalle onde dell’oceano. L’orizzonte si vede poco. A nostro avviso i surfisti troverebbero il paradiso qui a Ghost Tree.

12. THE LONE CYPRESS

Forse il punto più famoso di tutta la 17-Mile Drive. La pianta solitaria è lì da almeno 250 anni. La vediamo davanti a noi sullo scoglio più lontano. La sensazione è quella di solitudine, dell’abbandono. C’è vento e il posto è davvero meraviglioso. L’oceano è turchese in questa zona, non sembra lo stesso mare visto a San Francisco.

11. CROCKER GROVE

Ci siamo fermate qui a Crocker Grove per ammirare i più vecchi Cipressi della zona (Monterey Cypress) e nella foresta abbiamo visto qualche capriolo in cerca di cibo. Gli animali in questa zona sono liberi e non è difficile incontrarli anche nei centri abitati o all’esterno delle sontuose abitazioni della zona.

10. CYPRESS POINT LOCKOUT

Ottima postazione per fotografare il tramonto. Noi ci siamo limitate a respirare un po’ d’aria di mare senza attendere l’ora fatidica. La foschia non avrebbe reso giustizia al posto.

9. FANSHELL BEACH OVERLOCK

Una delle spiagge più belle che abbiamo visto nella nostra vita. Il sole ha fatto capolino e da lì in poi è il panorama è cambiato. Questa spiaggia è famosa per essere il rifugio di cuccioli di foca, noi non ne abbiamo visti, ma la zona è davvero incantevole.

8. SEAL ROCK

La roccia delle foche è un altro punto da vedere assolutamente. Non abbiamo avvistato nessun animale, ma segnaliamo la presenza di scoiattoli e una vasta area picnic. Se avete intenzione di mangiare al sacco, questo è il punto più attrezzato.

7. BIRD ROCK

Lo scoglio degli uccelli. In effetti questa roccia attrae centinaia di pellicani, cormorani fin dagli anni 30, ma è facile avvistare anche foche e leoni marini. Noi non siamo state fortunate.

6. CHINA ROCK

China Rock prende il suo nome dalla storia. In questo luogo infatti a fine ‘800 sorgeva un piccolo villaggio cinese, adesso è il posto perfetto per chi vuole fare un po’ di climbing.

5. POINT JOE

E’ il punto che i marinai riconoscevano come “punto di entrata per la baia di Monterey.” All’inizio del ‘900 un uomo di nome Joe viveva qui all’interno di un tronco d’albero. Era un’attrazione per turisti, vendeva conchiglie e altri oggetti artigianali. Non è dato sapere se Joe venne chiamato così in onore del luogo, o se il luogo è stato chiamato così per via di Joe. 🙂

4. THE RESTLESS AREA

Il nome deriva dal fatto che il mare qui è sempre turbolento. Noi l’abbiamo trovato davvero agitato. Ma è bellissimo vedere come le onde si infrangano l’una verso l’altra sugli scogli. Uno dei point più belli della 17 mile drive.

3. SPANISH BAY BEACH

Quando arrivi a Spanish Beach Bay ti viene spontaneo dire “Io qui ci vivrei”. La spiaggia è ordinata e più grande delle altre. Gode di una luce splendida. Nonostante il mare agitato e il vento, un tuffo l’avremmo fatto volentieri. Questa spiaggia deve il suo nome agli esploratori spagnoli che vi approdarono a fine ‘700, mentre cercavano di arrivare a Monterey.

VIDEO

A questo punto usciamo dalla 17-mile Drive felici di aver visto panorami che mai avremmo immaginato. La foschia, la luce forte del sole e un mare allegro e freddo. Un pomeriggio da incorniciare prima di riposarci un po’ a Monterey, la nostra prossima tappa.

PHOTOGALLERY

10 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *